Come stiamo affrontando il coronavirus

Come la maggior parte delle persone e delle aziende, alla fine di febbraio abbiamo osservato con una certa preoccupazione quello che stava succedendo chiedendoci come avrebbe influenzato le nostre vite. Rispetto a oggi, la situazione era più tesa perché non avevamo idea di cosa sarebbe successo. Il mondo online continuava a sfornare un flusso ininterrotto di scenari catastrofici.

Tuttavia, a parte l’estrema preoccupazione per la salute, abbiamo cercato di mantenere l’azienda in funzione e siamo molto felici di esserci riusciti.

Come stiamo affrontando il coronavirusVoi, i nostri clienti, eravate il nostro specchio. Nel marzo 2020, abbiamo chiuso i nostri uffici dall’oggi al domani e lasciato a casa la maggior parte dei nostri colleghi. Abbiamo collegato i nostri telefoni, preso in prestito monitor più grandi dall’azienda e lavorato “dal soggiorno di casa”. Dopo alcune settimane, ci siamo trovati a rispondere regolarmente a domande quali: “Quando inizierete a lavorare da casa?”, cui rispondevamo “Stiamo già lavorando da casa!” Questo ci ha rassicurato: stavamo andando bene.

SOS electronic ha intrapreso un percorso di digitalizzazione delle sue attività lo scorso anno. La situazione inaspettata della primavera ha messo alla prova la nostra rapidità di risposta e la nostra flessibilità. In appena un giorno, siamo riusciti a trasferire l’80% dei nostri colleghi a casa, con gli strumenti per lavorare da lì. Non abbiamo smesso di digitalizzare l’azienda nemmeno durante l’estate, non stiamo fermando il nostro sviluppo. Lavoriamo costantemente a progetti nel campo della digitalizzazione e dell’intelligenza artificiale.


Tuttavia, non abbiamo potuto spostare il magazzino. La merce è stata regolarmente consegnata e spedita e i nostri colleghi l’hanno preparata quotidianamente per voi.

Come stiamo affrontando il coronavirusSiamo rimasti soddisfatti della stretta collaborazione con le società di trasporto. La loro comunicazione e le disponibilità regolari e aggiornate hanno dato i loro frutti e le nostre relazioni si sono ulteriormente rafforzate. Abbiamo mantenuto un alto livello di qualità dei nostri servizi e creato varie misure operative, che continuiamo a garantire.

Mascherine, guanti, generatore di ozono, disinfezione regolare e maggiore igiene sono il nostro standard quotidiano.

La stretta collaborazione con i fornitori si è approfondita ancora di più all’inizio della primavera grazie alla condivisione periodica di informazioni su consegne e scorte. Abbiamo monitorato la situazione con i produttori su base giornaliera per informarvi in caso di interruzioni.

Purtroppo, abbiamo dovuto rinunciare alle riunioni di lavoro in presenza. Questa è stata probabilmente la parte più dolorosa dell’intera situazione. Gli incontri personali sono insostituibili. Tuttavia, abbiamo scoperto il fascino dei webinar, dei corsi di formazione online e siamo rimasti in contatto telefonicamente a cadenze regolari.

Come stiamo affrontando il coronavirus

Poi le visite dei primi clienti ci hanno portato gioia, nonostante le mascherine. Per un breve periodo abbiamo anche dovuto rinunciare a vari eventi organizzati negli ultimi anni. Workshop, road show, mostre, incontri con i clienti durante gli eventi sportivi, persino la nostra regolare donazione di sangue, hanno subito una battuta d’arresto a causa delle misure adottate contro il virus. Facciamo ancora visita ai nostri clienti rispettando tutte le normative igieniche governative vigenti.

Attualmente i paesi staranno reintroducendo misure più rigorose, che probabilmente saranno in vigore al momento della stampa di questa rivista. Tuttavia, crediamo che stavolta né l’azienda, né la logistica estera, né la produzione industriale saranno sospese e riusciremo tutti a gestire con successo, in buona salute, queste sfide che la vita comporta.

Non perderti questi articoli

Ti piacciono i nostri articoli? Non perderne nemmeno uno! Non devi preoccuparti di nulla, organizzeremo la consegna per te.

Tutto sul marchio

I cookie ci aiutano a fornire servizi. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'utilizzo dei cookie.
OK